Una larga fetta di utenti Netflix, soprattutto nel sol levante, utilizza il servizio di streaming per guardare anime. Per questo la compagnia, durante l'evento Anime Slate tenutosi a Tokyo, ha annunciato una serie di nuovi progetti tra cui spicca il remake de I Cavalieri dello Zodiaco, celeberrino cartoon che verso la fine degli anni '80 fu trasmesso con grande successo in Italia da Odeon TV.

Al termine dell'episodio appena andato in onda quest'oggi in Giappone, è arrivato l'annuncio che tutti i fan aspettavano: la serie anime de L'Attacco dei Giganti, popolarissima opera tratta dall'omonimo manga di Hajime Isayama otterrà una terza stagione che andrà in onda nel 2018! 

Netflix Japan ha appena diffuso in rete il trailer della serie animata che sta prodicendo e che sarà disponibile in tutto il mondo nel 2018: Devilman Crybaby, anime che sarà ovviamente ispirato alla celeberrima opera di Go Nagai

Passione Variant Cover? Perché fermarci solo ai comics!

La Planet Manga e la J-Pop hanno avuto la grandissima idea di commissionare cinque variant cover, per cinque loro serie manga, a grandissimi artisti italiani ormai internazionali.

Sponsorizzata

Si è spento oggi all'età di 69 anni il disegnatore giapponese Jiro Taniguchi, autore di classici del manga come L'uomo che cammina e La vetta degli dei.

E' stata realizzata in Cina una gigantesca riproduzione dell’unità Eva 01, uno dei mecha protagonisti di Neon Genesis Evangelion, la fortunata serie anime del 1995, prodotta dallo studio Gainax e sceneggiata e diretta da Hideki Anno. 

FUNimation e Kodansha hanno un bel regalo di Natale per i tanti fan de L'Attacco dei Giganti: il trailer della tanto attesa seconda stagione dell'anime prevista in Giappone per aprile 2017.

Il franchise di Lupin III continua a sfornare nuovi prodotti di animazione, e dopo la nuova serie animata andata in onda lo scorso anno la serie creata da Monkey Punch si arricchisce di un nuovo film animato, ovvero Lupin the IIIrd Chikemuri no Ishikawa Goemon (Lupin III: Lo Schizzo di Sangue di Goemon Ishikawa), che arriverà nei cinema giapponesi il 4 febbraio.

Il mangaka Eichiiro Oda, ad un'intervista per la rivista Dai One Piece Shimbun, ha rivelato che la produzione di One Piece avrebbe già concluso il 65% della serie. Inoltre, ha aggiunto che dopo aver terminato quest'opera, non vorrebbe più lavorare a serializzazioni di lunga durata.

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via