Una tra le versioni del multiverso Marvel di maggior successo è senza ombra di dubbio l'Old Man Logan di Mark Millar e Steve McNiven. Una storia di così grande impatto e riscontro che il vecchio Logan che ne fu protagonista finì, alcuni mesi fa, nell'universo Marvel "canonico" dopo il maxi-frullato multiversale di Secret Wars. E non dimentichiamo che il concept del personaggio ha ispirato, con le dovute modifiche, anche il regista James Mangold nella realizzazione dell'ultimo film sull'artigliato canadese interpretato da Hugh Jackman, Logan appunto. 

Nella storia di Millar, uno dei protagonisti era un vecchio Occhio di Falco ormai non vedente. Marvel in queste ore ha annunciato che proprio il vecchio Clint Burton di Old Man Logan sarà protagonista di una miniserie in 12 uscite che debutterà a gennaio 2018. Il team creativo sarà composto da Ethan Sacks alla sceneggiatura e da Marco Checchetto ai disegni. 

La serie sarà ambientata 45 anni nel futuro del Marvel Universe e 5 anni prima degli eventi di Old Man Logan. Qui la cover del primo numero realizzata da Marco Checchetto, reduce da alcune ottime prove su fumetti di Star Wars come L'Impero a Pezzi e Captain Phasma.

Fonte: NY Daily News

Non sanno più quello che inventarsi, tra un po' faranno anche spectacular zia May

#1
Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via