American Gods, la serie TV basata sul romanzo di Neil Gaiman che vede Bryan Fuller (Hannibal) nei panni di showrunner, debutta proprio in queste ore (in Italia è disponibile su Amazon Prime Video) e i due pensano già ad un futuro, grosso, progetto: Sandman.

Dopo che l'adattamento cinematografico sembrava avviato verso la certa realizzazione con Joseph-Gordon-Levitt al timone, il progetto è naufragato e adesso, durante un'intervista con Yahoo, Gaiman ha dichiarato: "spero che il successo di American Gods mostri alla Warner (che detiene i diritti NdA) che una storia così grossa e particolare come Sandman è più adatta per la televisione."

Anche Bryan Fuller è in perfetta sintonia con la visione di Neil:

Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via