Stavolta il Trollo si asterrà dal fare della sciocca e sterile ironia, prendendosi gioco del solito fandom e delle sue vuote dinamiche. Stavolta il Trollo non ci trova proprio nulla da ridere. Sì perché la Fox ha decisamente oltrepassato il limite, oltraggiando in modo violento e stupidamente superficiale anni e anni di battaglie e conquiste da parte dei movimenti femministi. E' giunta l'ora del conflitto definitivo: Apocalypse VS Femminismo.  

IL GRAVISSIMO ANTEFATTO

L'attrice Rose McGowan, già nota agli onori della cronaca per la sua intensa e struggente interpretazione del ruolo di Paige nella serie TV tutta al femminile Streghe, si è giustamente scagliata contro la 20th Century Fox, rea di aver pubblicato un'offensiva, quanto superficialmente testosteronica locandina promozionale del film X-Men Apocalisse. Il cartellone pubblicitario in questione, infatti, raffigurava lo stesso Apocalypse (villain che vorrebbe sottomettere il mondo alla sua becera visione sessista) intento a strangolare la povera Mystica (coraggiosa supereroina del film che lotta per la parità sessuale) solo al fine di dimostrare la propria brutale feroce virilità che domina con la forza il gentil sesso. Ecco lo straziante grido d'allarme della sensibile Rose:

"C'è un problema importante quando gli uomini e le donne della 20th Century Fox pensano che la violenza contro le donne sia un modo per promuovere un film. Non c'è alcun contesto nel cartellone, solo una donna che viene strangolata. Il fatto che nessuno l'abbia segnalato è offensivo e francamente stupido. IMMAGINATE SE CI FOSSE UN UOMO DI COLORE STRANGOLATO DA UN BIANCO O UN OMOSESSUALE STRANGOLATO DA UN ETEROSESSUALE? La reazione sarebbe enorme. Quindi rimediamo a questo errore. 20th Century Fox, visto che non potete dare spazio a nessuna regista donna nei prossimi due anni, perché non sostituite almeno il cartellone?"

Cazzo, non sono mai stato più d'accordo con qualcuno. Ma come ha potuto mai pensare la Fox di utilizzare un simile e ripugnante gesto di violenza come questo, per promuovere un film di supereroi? Crede davvero che noi animi sensibili lasceremo passare indenne una simile dimostrazione di machismo e infame violenza? MAI. Il Trollo è nuovamente pronto a combattere in prima linea per difendere l'universo femminile e manifestare nel contempo tutto il proprio sdegno nei confronti del continuo perpetrarsi di questa insana brutalità maschilista.

Rose McGowan che tenta di sensibilizzare l'opinione pubblica sul ruolo della donna

Siamo stanchi di assistere inermi al quotidiano pestaggio di centinaia di supereoine al cinema, nelle serie TV e nei fumetti. Come si è potuto assistere ad un così alto grado di violenza senza intervenire? E i bambini? Qualcuno ha pensato ai bambini? Ai bambini non ci pensa mai nessuno!

Ci pensate a quanto sarebbe grave se nella testa di un bambino si formasse la convinzione che non c'è differenza tra BIANCO e NERO, tra OMOSESSUALE e ETEROSESSUALE? Pensate a che disasto sarebbe se i bambini si convincessereo che le DONNE sono in grado di portare a compimento azioni eroiche al pari degli UOMINI; se iniziassero a superare anni e anni di sovrastrutture dettate da una società - quella sì - davvero infidamente maschilista!  

Ed è inutile che pensiate male. Il Trollo non assume questa posizione - come alcuni stronzi di voi potrebbero pensare - per irretire giovani fighette insicure in cerca di un uomo maturo che dimostri la sua sensibilità. NO. Il Trollo c'è sempre stato quando c'era da difendere la donna dalla barbarie maschile.

Vi ricordate ad esempio quando il meastro Manara ritenne lecito raffigurare la Donna Ragno col culo a ponte? Oppure quando il discutibile artista Rafael Albuquerque si permise di disegnare Batgirl mentre stava per essere violentata dal Joker? Ed ancora, vogliamo forse dimenticare l'agghiacciante stupro subito da Sansa Stark nella scorsa stagione del Trono di Spade ad opera di Ramsay Bolton e di un gruppo di sceneggiatori maschilisti e senza scrupoli? 

Beh io ero qui che lottavo per impedire a loro di raffigurare situazioni che capitano davvero nel mondo reale! Perché è questo che noi femministi facciamo: oscurare la realtà, anche quella travestita da fantasia, in modo che non se ne parli; in modo che sul punto cada un rassicurante e rispettoso silenzio. E continueremo a farlo finché ci sarà anche solo un pizzico di insensibilità maschile a questo mondo; finché sopravviverà ancora l'ignoranza testicolare. 

La verità è che siamo tutti colpevoli di questo perpetrato abominio. Anche circoscrivere il problema al solo poster promozionale di X-Men non fa che renderci colpevoli al pari dei peggiori fallocrati in circolazione. E' ora di dire basta a storie di donne che combattano accanto e contro gli uomini. Basta a eroine che scoprono tesori in calzoncini corti e ad eroine in latex aderente. D'ora in avanti pretendiamo che le donne combattano solo con altre donne, di pari razza, statura e orientamento religioso (magari in costume nel fango). Meglio se non combattono, comunque. Che quella è roba per gretti maschilisti fallocentrici.

Se anche voi non tollerate l'uso sconsiderato della violenza sulle donne mutanti nei film Marvel, mettete un like alla pagina del vostro amichetto Trollo. Lui si impegna a difendere le donne, i cani e i gattini. Specialmente i gattini che sono tanto carucci. 

E' ora di finirla con il becero sfruttamento del mondo femminile! Tutte le apologie del sessismo andrebbero vietate, ad iniziare dall'oltraggiosa musichetta di Wagner che inneggia alla volgare mercificazione dell'amplesso di alcune combattenti, tutti noi ci scandalizzeremmo se fosse stato un "Cavalcate i valchiri!"


Visualizza Altro
#1
Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via