Qualche anno fa (parliamo del 2010 circa) la Fox era intenzionata a sviluppare un film con protagonista Taskmaster, personaggio borderline (per lo più villain) del roster Marvel dotato di riflessi fotografici. La pellicola avrebbe dovuto essere prodotta da Alex Young e diretta da Joe Carnahan (A-Team). Poi, però, non se ne fece nulla e adesso, indiscrezioni riportate da Heroic Hollywood e ribattute da CBR, riferiscono che i diritti sarebbero tornati in mano ai Marvel Studios che potrebbe far debuttare il personaggio in uno dei suoi film o, più probabilmente, nelle serie street-level di Netflix.

A tal proposito c'è un altro dettaglio a supportare questa ipotesi, ovvero le parole di Tim Miller, regista di Deadpool, ad Empire. Miller, interrogato su quali personaggi vedrebbe bene come rivali del mercenario chiacchierone in un ipotetico sequel, ha dichiarato:
"Mi piacerebbe vedere Deadpool combattere Batman, che non è neanche un personaggio della famiglia Marvel. Mi piacerebbe anche vederlo contro Taskmaster che è un altro badass Marvel ma se dovessi restare nella famiglia Fox, direi che non sarebbe poi così male vederlo battersi contro X-23, il clone femminile di Wolverine." 

Dalle parole del regista si legge, tra le righe, che Tony Masters aka Taskmaster non sia parte del pacchetto di personaggi Marvel in mano a Fox e, nonostante sia recentemente apparso più di una volta nei fumetti proprio di Deadpool, potrebbe tornare alle sue origini considerandoo ch il suo debutto a fumetti risale al 1980 sulle pagine degli Avengers di David Michelinie e George Perez.

Fonte: Heroic Hollywood

Inserisci Commento

ilbardelfumetto

Benvenuto nel SocialNERDWork dedicato al mondo dei Comics, Manga, Cinema e Serie TV. Fai sentire la tua voce, registrati.

Connettiti via